Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 950
CHIARAMONTE GULFI - 04/09/2010
Attualità - Chiaramonte Gulfi: 2 importanti contrade, Paraspola e Pupilla

Chiaramonte: servizio postale esteso nelle campagne

Questo servizio che si aggiunge a quello assicurato per tante altre contrade, è stato a più riprese sollecitato dall’Assessore alle Politiche Rurali, Salvatore Occhipinti

Ci son voluti alcuni mesi di intenso lavoro, ma alla fine il risultato è stato raggiunto. Due importanti contrade del vasto territorio chiaramontano, Paraspola e Pupilla, sono state inserite tra quelle in cui dovrà essere consegnata la posta. La decisione, assunta dal Direttore dell’Ufficio Postale di Comiso, Alessandro Lazzaro, che coordina il lavoro dei postini anche a Chiaramonte Gulfi, ha avuto il beneplacito della Direzione provinciale delle Poste.

Questo servizio che si aggiunge a quello assicurato per tante altre contrade, è stato a più riprese sollecitato dall’Assessore alle Politiche Rurali, Salvatore Occhipinti. Questi, negli ultimi anni, raccogliendo le istanze di tanti cittadini che vivono stabilmente in campagna (peculiarità quasi esclusiva dei chiaramontani), ha a più riprese incontrato i vari responsabili delle Poste Italiane. Il risultato di questo intenso lavoro è stato l’attivazione della consegna della posta in diverse contrade ( Cravara, Bellomo, Dicchiara sopra e sotto, Cicimia, Tramostera, Poggio Gallo).

Per questo importante risultato raggiunto che garantirà a una cospicua fetta della popolazione chiaramontana di ricevere al proprio domicilio la corrispondenza l’Assessore alla Politiche Rurali, Salvatore Occhipinti, ha espresso la sua soddisfazione. «Grazie ad un lavoro a tutto campo, queste le sue parole, si è riusciti a venire incontro alle esigenze di tanti cittadini chiaramontani. Per questo importante servizio mi sento di ringraziare ancora una volta tutti i dirigenti delle Poste Italiane che si sono adoperati per la soluzione dei problemi.»