Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 918
CHIARAMONTE GULFI - 14/08/2010
Attualità - Chiaramonte Gulfi: il comune è tra i sei enti siciliani che si sono visti approvare i progetti

Novità in arrivo per la piscina comunale di Chiaramonte

Dovrebbero iniziare a breve i lavori per convertire l’impianto di riscaldamento dell’acqua della vasca Foto Corrierediragusa.it

Da qui a meno di due mesi dovrebbero iniziare i lavori alla Piscina comunale (nella foto) per convertire l’impianto di riscaldamento dell’acqua della vasca e dei sanitari. Questo è quanto si legge nel decreto del direttore generale del Ministero allo Sviluppo economico, Rosaria Romano, che ha approvato alcuni interventi «a sostegno della produzione di energia da fonti rinnovabili nell´ambito dell´efficienza energetica degli edifici e utenze energetiche pubbliche o ad uso pubblico».

Il Comune di Chiaramonte Gulfi è tra i sei enti siciliani che si sono visti approvare i progetti. Grazie a un contributo di ben 130 mila euro tutto il sistema di produzione d’acqua calda sarà riconvertito al solare, con un risparmio energetico alquanto cospicuo. Stante alle stime progettuali si calcola che il consumo di gas dovrebbe essere abbattuto di oltre il 50%. Stavolta il Ministero ha dettato precisi termini per dare questa somma. Il risultato concreto di questo nuovo modo di finanziare interventi a favore degli enti pubblici è che tra meno di nove mesi l’impianto solare termico della Piscina comune, deve essere perfettamente funzionante. Pena la perdita di questa cospicua somma.

Ora si attende la firma della convenzione con il Ministero per entrare nella fase operativa. La notizia che il progetto approvato in fase amministrativa dalla Giunta Comunale verso la fine del mese di maggio di quest’anno è rientrato tra quelli finanziati è stata accolta con soddisfazione dal Sindaco, Giuseppe Nicastro. «E’ motivo d’orgoglio, questo il suo commento, sapere che in ambito regionale il nostro progetto per dotare la Piscina comunale di un impianto solare termico si sia piazzato al terzo posto di una ristrettissima classifica di appena sei progetti ammessi ai benefici. Riuscire, poi, a intercettare un finanziamento a fondo perduto di 130 mila euro, in un periodo in cui i tagli ai trasferimenti erariali stanno mettendo in ginocchio i Comuni, ci rende giustizia dei tanti sforzi che stiamo mettendo in campo per assicuraci ogni sorta di finanziamento, per opere pubbliche.

Grazie a questo impianto innovativo, ha poi aggiunto Nicastro, si riuscirà a contenere fortemente i costi di gestione della Piscina Comunale, assicurandoci di conseguenza, la sopravvivenza della struttura sportiva per almeno i prossimi 20 anni».