Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 699
CATANIA - 03/06/2013
Attualità - I vertici della Sac intervengono sulla controversa vicenda

Sac: "Litigi aeroporto Comiso? Basta"

Non manca tuttavia una ulteriore punzecchiatura sui costi di gestione dello scalo Foto Corrierediragusa.it

I vertici della Sac vogliono chiudere ogni polemica sull’apertura dell’aeroporto di Comiso. Non manca tuttavia una ulteriore punzecchiatura sui costi di gestione dello scalo. Dice il presidente della Sac, Enzo Taverniti: «Eravamo contro l’apertura di Comiso perché da qui ad agosto, quando ci saranno i primi voli, la perdita di esercizio sarà di almeno 350mila euro. Non è un costo che ci possiamo permettere ma siamo ormai a questo punto e dobbiamo portare pazienza». La Sac, socio di maggioranza in Soaco, società di gestione del «Magliocco», ha le idee chiare sul ruolo di Comiso e Catania. Dice Gaetano Mancini: «Non deve essere Comiso contro Catania ma un piano integrato dei due aeroporti. A Comiso potranno atterrare compagnie con un certo profilo mentre Catania manterrà altre caratteristiche.

I due scali tuttavia si integrano a vicenda e non ci sono motivi per essere in competizione. Abbiamo gioito io e il presidente Enzo Taverniti e ringraziato la Camera di Commercio di Ragusa e tutte le parti che la compongono per avere scelto di indirizzare una somma importante di 400mila euro per lo sviluppo delle attivita’ commerciali a Comiso, ma credo che questi soldi potevano essere spesi più razionalmente per ulteriore attività promozionaleLa conferenza stampa voluta dai vertici Sac ha gettato dunque acqua sul fuoco ed il presidente Taverniti ha ribadito che da agosto una compagnia di primo livello volerà su Comiso, pur avendo richiesto in un primo momento di atterrare a Catania. I contatti con Tunis Air sono a buon punto e si volerà verso la Tunisia ed i paesi del Magreb. Da Malta Medair ha confermato un volo con un velivolo da 50 posti. Altra conferma è il volo Airone per Malpensa da agosto e quello per Ciampino di Ryan Air mentre a settembre lo scalo entrerà gradatamente a regime.