Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 1112
CATANIA - 19/06/2011
Attualità - Il Cda dell’ente ha deliberato l’erogazione di milioni di euro per le imprese siciliane

Crias, via ai finanziamenti per artigianato e agricoltura

Il presidente Rosario Alescio: «Siamo in linea con gli impegni assunti dall’ente per garantire sostegno alle aziende in difficoltà»

La Crias, nella seduta del Consiglio di Amministrazione del 15 giugno scorso, ha deliberato 110 pratiche relative ai finanziamenti a «medio termine» e «scorte» inoltrate dalle imprese artigiane siciliane, per un importo complessivo di circa 5.200.000 euro.

Ammontano invece a 294 le pratiche di esercizio che sono state valutate positivamente per un importo complessivo di 6.382.000 euro. Nella stessa seduta sono state anche deliberate, prescindendo dall’ordine cronologico di arrivo, due pratiche relative al credito di esercizio, presentate dalle imprese operanti nella zone alluvionate del Messinese.

«Ciò - sottolinea il presidente della CRIAS, Rosario Alescio - è in linea con gli impegni assunti dell’ente per garantire un effettivo sostegno a tali aziende nel difficile percorso di ripresa. In tal senso, in favore di tali aziende, sono state già tempestivamente erogate altre richieste di finanziamento».

Intanto proprio in questi giorni sono state rapidamente deliberate, in favore delle imprese agricole, numerosi finanziamenti finalizzati all’acquisto di scorte in agricoltura inerenti al II bando, per un importo complessi di circa 1.000.000 di euro, già in corso di erogazione.

E’ stato inoltre pubblicato il bando relativo ai finanziamenti di esercizio e sugli investimenti erogabili alle imprese di autotrasporto merci conto terzi. Le richieste per il finanziamento di esercizio relative potranno pervenire on–line all’ente a partire dalle ore 11 del 25 luglio 2011, invece quelle per credito sugli investimenti potranno essere spedite con raccomandata a/r a partire dal 25 luglio 2011. Per ulteriori informazioni è possibile accedere al sito www.crias.it.