Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 22 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 21:38 - Lettori online 501
VITTORIA - 11/03/2017
Attualità - Venire incontro alle numerose richieste dei cittadini

Dilazioni tributi e Imu 2012 a Vittoria

L’adesione alla definizione agevolata può essere esercitata pure dai debitori Foto Corrierediragusa.it

Venire incontro alle numerose richieste dei cittadini vittoriesi che chiedevano più tempo per sistemare la propria posizione debitoria, anche allo scopo di evitare fastidiosi accavallamenti di scadenze. Con questo obiettivo la commissione consiliare «Programmazione e bilancio» del Comune di Vittoria, presieduta da Monia Cannata, ha esitato la proroga della scadenza riguardante la definizione agevolata delle entrate comunali. Dal 31 marzo, la scadenza è stata spostata in avanti di tre mesi, il 30 giugno. I tributi interessati sono: Imu, Ici, Tares, Tarsu, Tari, imposta comunale sulla pubblicità, Cosap, canone idrico. «La definizione agevolata – chiarisce il vicepresidente della commissione, Agata Iaquez (foto), consigliere comunale di Riavvia Vittoria – fa riferimento ai tributi non riscossi negli anni compresi tra il 2000 e il 2016. I debitori potranno estinguere il debito senza corrispondere le sanzioni dovute. E’ previsto, per estinguere il debito, un numero massimo di rate pari a dieci. Sul sito del Comune è già disponibile l’apposita modulistica.

Un’altra circostanza importante da sottolineare è che l’adesione alla definizione agevolata può essere esercitata pure dai debitori che hanno già pagato parzialmente, anche a seguito di provvedimenti di dilazione emessi dal Comune, somme dovute. Riteniamo – conclude la Cannata – che si tratti di una grande opportunità che i cittadini che non hanno potuto corrispondere il dovuto per difficoltà varie dovranno cercare di cogliere al volo».

LA ROSA CHIARISCE SUGLI ACCERTAMENTI IMU 2012
L´assessore ai tributi Andrea La Rosa, interviene nel dibattito in corso sugli accertamenti Imu 2012. «Come già discusso in Consiglio comunale – dichiara la Rosa – la problematica è rientrata. Sono stati emessi 4.200 avvisi, dei quali circa 400 errati, soprattutto per la mancata indicazione dell´abitazione principale. Gli uffici si sono subito attivati e dopo alcuni giorni la situazione al front office è tornata alla normalità, anche se l´afflusso di pubblico è ancora particolarmente consistente perché l´amministrazione comunale ha voluto venire incontro ai contribuenti provvedendo a definire un condono dei tributi locali che permette di sanare la posizione debitoria, senza sanzioni e interessi, e con una lunga rateizzazione (dieci rate bimestrali). È evidente che se oggi l´amministrazione è costretta ad accertare l´evasione del 2012 ai fini Imu – conclude La Rosa - è perché nello scorso quadriennio ben poco si è fatto in tal senso».


INEFFICIENZA
11/03/2017 | 21.23.08
mambo

L´Ufficio Tasse di Vittoria va troppo spesso in tilt e a pagarne le spese sono i poveri contribuenti, tartassati da imposte ormai insostenibili e tormentati da frequenti errori, che comportano giorni interi perduti per risolvere le mancanze di chi le provoca.