Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 20 Agosto 2017 - Aggiornato alle 15:46 - Lettori online 1259
VITTORIA - 03/11/2016
Attualità - La vicenda denunciata da Toti Miccoli e Agata Iaquez

Per Riavvia Vittoria studenti trattati come "pacchi"

Gli interessati auspicano ora che vengano presi gli opportuni provvedimenti Foto Corrierediragusa.it

Studenti dirottati altrove rispetto alla destinazione, ovvero la scuola, e scaricati come "pacchi". E´ il grave episodio denunciato dai consiglieri comunali di Riavvia Vittoria Toti Miccoli e Agata Iaquez (foto), che, in una nota, raccontano la disavventura occorsa agli studenti pendolari. "Questa mattina - si legge - alcuni ragazzi che ogni giorno con i pullman si recano da Vittoria a Ragusa per andare a frequentare le lezioni presso degli istituti scolastici superiori, hanno avuto una disavventura. I ragazzi, quasi tutti minorenni, invece di essere accompagnati a scuola, a Ragusa, prima sono stati scaricati come dei "pacchi" a Comiso, cittadina che non rientra tra le fermate previste, e, dopo aver atteso l´arrivo di un altro mezzo, sono stati portati a Ragusa. Tuttavia non alla fermata adiacente le scuole, ma in un´altra zona della città, assai distante dai plessi scolastici e, soprattutto, proprio nel bel mezzo di un violento acquazzone.

Questa mattina abbiamo raccolto le legittime lamentele dei genitori di questi ragazzi – proseguono i due consiglieri - che si sono ritrovati zuppi, arrabbiati e in ritardo rispetto all´orario delle lezioni. Inoltre le famiglie si sono dovute adoperare per far arrivare ai propri figli abiti asciutti. Un fatto davvero increscioso per il quale - concludono - auspichiamo siano presi provvedimenti, perché i nostri ragazzi non sono pacchi e meritano un servizio dignitoso".