Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 15 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 22:58
SCICLI - 29/09/2018
Attualità - Le conseguenze del maltempo di venerdì

Il sole dopo il tornado: tornano alla normalità Sampieri e Marina

I complimenti del dirigente regionale della Protezione Civile Calogero Foti Foto Corrierediragusa.it

Il sole dopo il tornado: Sampieri, la frazione marinara di Scicli (foto), è tornata in maniera rapidissima alla normalità. Sin dalle prime ore della mattina i mezzi e gli operai comunali hanno lavorato al ripristino del lungomare Miramare dopo il ciclone che venerdì pomeriggio devastato il litorale distruggendo chalet, chioschi e imbarcazioni e allagando il lungomare e le case prospicienti il mare.

Ritorno alla normalità anche per Marina di Modica e Maganuco: merito degli operai delle aziende che hanno lavorato incessantemente durante la notte e nelle prime ore della mattina per ripulire tutto quello che il mare aveva depositato sulla costa, sul lungomare e nelle strade prospicienti. «Dopo la bufera - dice il sindaco di Modica Ignazio Abbate - abbiamo già riportato tutto in ordine per rendere fruibile Marina in questo fine settimana.

Voglio ringraziare di cuore tutti coloro che questa notte mi sono stati vicini ed hanno lavorato incessantemente. Dai tecnici della Protezione civile ai volontari, le forze dell’ordine ed i nostri tecnici guidati dal geometra Scollo. Abbiamo ricevuto l’apprezzamento del dirigente regionale della Protezione Civile Calogero Foti che è arrivato da Palermo - conclude il sindaco - per ispezionare le zone interessate da questo fenomeno meteorologico».