Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 16 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 22:58
SCICLI - 01/08/2018
Attualità - La 1a edizione del torneo "Riviera di ponente" si è tenuto a Donnalucata

Scacchisti in gara al mare tra una mossa ed un tuffo

Trentotto in tutto i partecipanti all’evento promosso dall’Accademia Scacchi Ragusa Foto Corrierediragusa.it

Sono stati in 38 a sfidarsi in riva al mare davanti ad una scacchiera (foto). Il torneo «Riviera di ponente», tenutosi nella borgata sciclitana è stato valido come tappa del circuito Grand Prix Rapid Sicilia. La prima edizione della tappa iblea del circuito regionale è stata dall´Accademia Scacchi Ragusa ed ha visto la presenza di scacchisti provenienti da sei delle nove province siciliane. Ottimo il livello tecnico dei partecipanti, soprattutto per la presenza di ben 15 ragazzini under 16, segno che qualcosa si comincia a muovere anche nel territorio ibleo a seguito dell´intensa attività che l´Accademia Scacchi Ragusa ha portato avanti nel suo primo anno di vita, investendo tempo e risorse nel nascente settore giovanile.

Il torneo, diretto dall´arbitro Gaetano Grasso, è stato dominato dal MF Giuseppe Fabiano che, con un perentorio 7 su 7, ha messo in riga tutti gli avversari. Al secondo posto il CM gelese Salvatore Cullè che con 6 punti su 7 ha dovuto arrendersi solo al vincitore. Terzi-quinti (ma nell´ordine per spareggio tecnico) con 5 punti Gabriele Galofaro di Santa Croce Camerina, Adalberto Cino di Palermo e Giancarlo Nobile di Ragusa. Primo classificato tra gli under 16 (dopo Cino classificatosi quarto) e sesto assoluto il catanese Francesco Sapuppo con 4 punti e mezzo su 7, mentre prima classificata nella categoria donne la paternese Elena Magrì con 3 punti e mezzo, 20maassoluta.