Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 14 Agosto 2018 - Aggiornato alle 15:15
SCICLI - 27/07/2018
Attualità - Intervento degli operai del settore ‘Ecologia e Ambiente’ del Libero Consorzio

Pista ciclabile da Marina di Modica a Sampieri ripulita

Risolto il problema del residente disabile che per lasabbia era impossibilitato a raggiungere il mare Foto Corrierediragusa.it

Ultimato l’intervento di scerbatura e pulizia della pista ciclabile Marina di Modica-Sampieri (foto). Gli operai del settore ‘Ecologia e Ambiente’ del Libero Consorzio di Ragusa hanno lavorato insieme agli addetti dell’Azienda Foreste della Regione siciliana per la rimozione della sabbia. Anche il settore "Lavori Pubblici e Infrastrutture" ha favorito la pulizia della pista risolvendo anche il problema del residente disabile che per l’accumulo di sabbia era impossibilitato a raggiungere il mare.

Così come negli anni passati la florida vegetazione aveva reso impraticabile la pista ciclabile ma la pesante situazione finanziaria dell’Ente (di nuovo in squilibrio finanziario per i mancati trasferimenti della Regione e il prelievo forzoso dello Stato) non favorisce una tempistica negli interventi soprattutto per quanto concerne la pulizia dei cigli delle strade provinciali e delle rotatorie in maniera sistematica e a tappeto. L’intervento è stato dunque eseguito in economia e nei tratti dove la scerbatura e lo sfoltimento di cespugli e arbusti è necessaria per evitare di poter arrecare grave pregiudizio all’incolumità degli automobilisti o dei ciclisti o dei pedoni.