Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 11 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 23:21 - Lettori online 402
SCICLI - 04/04/2017
Attualità - Approvate le delibere da parte del consiglio comunale

A Scicli calano Tari, tariffe acqua e Cosap

Rimodulata anche la tassa di soggiorno, si pagheranno dai 4 a un euro a secondo della categoria Foto Corrierediragusa.it

Approvati in consiglio alcuni atti che ridurranno il carico fiscale. La prima delibera riguarda la Cosap grazie alla cui riduzione si abbassano gli oneri fiscali a carico dei cantieri edili e dei relativi ponteggi. La disposizione, proposta dall’assessore Giorgio Vindigni e approvata dalla giunta Giannone, ha il fine di agevolare il settore edile in crisi e di incentivare il recupero edilizio urbano. Un altro intervento, volto alla valorizzazione turistica della città, riguarda la tassa di soggiorno che è stata rimodulata in modo che gli ospiti di villaggi turistici, resort e alberghi a 5 stelle pagheranno 4 euro al giorno, mentre gli ospiti di alberghi da 2 a 4 stelle, dimore storiche e palazzi nobiliari pagheranno 2 euro al giorno e coloro che soggiorneranno in B&b, camping e case vacanza dovranno corrispondere la tassa di un euro.

Approvati anche i piani finanziari e le tariffe di acqua e Tari, che portano buone notizie per gli sciclitani, difatti la tassa sui rifiuti è stata abbassata del 6.5% e potrà essere abbassata ulteriormente se migliorerà la raccolta differenziata secondo il piano che la giunta sta lanciando, mentre la razionalizzazione del sistema di misurazione dei consumi idrici porterà da qui a qualche mese all’abbassamento del canone idrico.