Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 25 Settembre 2018 - Aggiornato alle 18:05
SANTA CROCE CAMERINA - 03/05/2018
Attualità - Le opposizione puntano il dito contro l’amministrazione comunale

Incidente e manifestazione sportiva regionale annullata. Polemiche

"Un’occasione di grande immagine turistica persa" Foto Corrierediragusa.it

"Un’occasione di grande immagine turistica persa" secondo i gruppi consiliari e i movimenti cittadini di opposizione. Il riferimento è a quanto accaduto domenica scorsa, quando la manifestazione regionale «TrinacriaHalf Triathlon», che si svolgeva tra il mare di Punta Secca e le strade comunali e vie della borgata, è stata annullata dagli organizzatori a seguito di un incidente accorso ad un ciclista. La gara è stata sospesa dai giudici dell’evento sportivo «A causa - si legge in una nota degli organizzatori - dell’inciviltà di alcuni automobilisti che hanno invaso il percorso gara non rispettando la chiusura del traffico». Le opposizioni invece hanno puntato il dito contro l’amministrazione comunale.

Il Circolo Meridiana in un comunicato ha precisato: «E’ vero – si legge nel comunicato - alcuni automobilisti sono incivili. Ma a chi toccava il compito di organizzare e regolare il traffico e pianificare la sicurezza del circuito e delle strade nelle quali si svolgeva la manifestazione? Non certo agli organizzatori che avevano chiesto all’amministrazione comunale proprio di predisporre la regolamentazione e il controllo del traffico. L’amministrazione tutta, invece, - si legge nella nota del Circolo - ancora una volta, ha mostrato i suoi limiti, rivelandosi deludente soprattutto se consideriamo che ha istituito proprio un assessorato specifico per la sicurezza. Senza considerare le possibili ricadute negative di immagine al turismo locale».

Un altro comunicato stampa è stato redatto dai gruppi Liberi di Scegliere, Pd, M5S, Movimento Cento Passi e Circolo #chiAMAsantacroce nel quale queste forze politiche «Esprimono profondo rammarico e cocente delusione per quanto accaduto in occasione della importante manifestazione sportiva di Triathlon tenutasi a Punta Secca. Impossibile tuttavia rimanere indifferenti alle inopportune dichiarazioni del sindaco (Giovanni Barone, ndc) sui social. L’evento in questione, ereditato dalla passata amministrazione, era un’occasione per consolidare l’immagine internazionale della location tanto cara alla collettività. Ancora una volta sicurezza, competenza e figure strategiche di riferimento, sono venute a mancare producendo, senza possibile ritorno, un’immagine non certo positiva della direzione di codesta amministrazione per altro presentatasi alla cittadinanza con l’impegno che avrebbe fatto diventare il turismo la prima risorsa economica del territorio.

Sig. Sindaco – si legge ancora nella nota - tante parole sono state dette in questi mesi, tante promesse, tanti selfie e ci saremmo aspettati le scuse a quanti sono rimasti colpiti direttamente e indirettamente da questa magra figura: atleti, turisti, esercenti, volontari che si sono impegnati con abnegazione e gratuitamente; ma soprattutto ci saremmo aspettati il suo fermo impegno affinché venisse fatta subito chiarezza e fosse lei stesso il garante della verità a tutela di tutto il nostro territorio rimasto profondamente colpito da questo grave danno d’immagine». «Abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione – conclude il comunicato congiunto dei movimenti suddetti - che Sicurezza e Sviluppo Economico sono nelle mani sbagliate. Questo è il momento di dare un forte segnale alla cittadinanza ancora in attesa delle risposte concrete di chi si autoproclamava il risolutore dei problemi della sicurezza e dello sviluppo economico».