Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 19 Novembre 2018 - Aggiornato alle 11:38
RAGUSA - 09/11/2018
Attualità - Conferenza provinciale sul dimensionamento scolastico

Accorpamento scuola media "Pirandello" con la primaria "Senia"

Per la costituzione di un nuovo Istituto Comprensivo che prenderà il nome di Luigi Pirandello Foto Corrierediragusa.it

La conferenza provinciale sul dimensionamento della rete scolastica per l’anno scolastico 2019-2020, riconvocata su input dell’assessore regionale alla Pubblica Istruzione Roberto Lagalla, per determinarsi sul sottodimensionamento della scuola media ‘Pirandello’ di Comiso ha deliberato all’unanimità, con l’astensione tecnica del dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Ragusa, Filomena Bianco, la proposta deliberata dal Comune di Comiso e presentata in conferenza dal sindaco Maria Rita Schembari di accorpamento della scuola media ‘Pirandello’ con il Circolo didattico ‘Senia’ per la costituzione di un nuovo Istituto Comprensivo che prenderà il nome di Luigi Pirandello.

Durante i lavori della conferenza provinciale, presieduta dal commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza, è intervenuto anche il sindaco di Scicli Enzo Giannone, che ha posto l’accento sulla richiesta dell’assessorato regionale alla Pubblica Istruzione inviata ai dirigenti scolastici di avere ragguagli sull’organico di fatto per quanto concerne i vari indirizzi scolastici. Una richiesta che potrebbe sottintendere la scelta ‘politica’ di procedere alla costituzione di poli formativi più omogenei negli istituti superiori. Pertanto il sindaco Giannone ha chiesto al Commissario Piazza di tenere alta l’attenzione su questo versante in modo che sia la conferenza provinciale sul dimensionamento scolastico l’organo deputato ad assumere le decisioni finali sulla rete scolastica provinciale. La conferenza ha riapprovato le proposte già deliberate favorevolmente nella seduta del 20 settembre scorso sulle proposte di dimensionamento scolastico deliberate dai comuni di Modica e Vittoria.