Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 14 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 10:54
RAGUSA - 04/08/2018
Attualità - Inaugurata dal sindaco e dal Presidente del Consiglio

A Ragusa riaperta la nuova Villa Margherita ed è subito festa

Un’opera voluta dalla precedente amministrazione per ridare decoro al sito Foto Corrierediragusa.it

Un grande spazio con una margherita al centro. E’ il cuore della ristrutturata Villa Margherita (foto) che è ritornata dopo sei mesi ad essere il polmone verde nel centro cittadino. E’ stato il sindaco Peppe Cassì a tagliare il nastro alla presenza del presidente del consiglio comunale, Fabrizio Ilardo di assessori, consiglieri e anche tanti anziani e famiglie che non hanno voluto mancare l’appuntamento tanto atteso. Il sindaco non ha mancato di ricordare il merito della passata amministrazione, rappresentata dall’ex vicesindaco Massimo Iannucci, che ha impresso un forte slancio al progetto nel più ampio programma di ridare vivibilità al centro storico.

La risposta dei cittadini, nonostante la giornata calda ed estiva, lascia ben sperare che Villa Margherita ritorni a vivere grazie anche agli interventi che hanno riqualificatolo spazio. E’ stato restaurato il mosaico in pietra calcarea dell’ingresso principale, rifatta la pavimentazione dei vialetti con nuove orlature per le aiuole. Curato l’arredo con panchine, cestini e giochi per bambini. Sono stati rifatti anche i bagni e rimesse in funzione le vasche. La villa sarà accessibile anche ai diversamente abili grazie allo scivolo che costeggia la gradinata di accesso.

, con una particolare copertura drenante, il reintegro e realizzazione di nuove orlature delle aiuole, l’installazione di nuovi elementi di arredo (panchine, cestini portarifiuti) e giochi ludici, la pulitura delle panche, dei sedili e delle parti lapidee, il rifacimento dei bagni pubblici, la manutenzione delle vasche.Realizzato anche, a fianco della scalinata di accesso al giardino da via Palermo, uno scivolo destinato ai portatori di handicap.