Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 16 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 22:58
RAGUSA - 27/07/2018
Attualità - Organizzato a Villa Penna appuntamento a tema per gli appassionati e non dal Cisa

Stasera il lungo unico spettacolo della luna rossa

Si potranno osservare questi eventi ad occhio nudo o con l’agevolazione di binocoli Foto Corrierediragusa.it

Una notte speciale. Venerdì si verificheranno due eventi astronomici importanti. Il primo è l’eclissi di Luna del secolo e la così detta «Grande Opposizione di Marte». Per conoscere nel dettaglio la singolarità di questi fenomeni, il Cisa (Centro Ibleo Studi Astronomici) ha organizzato un evento gratuito e aperto al pubblico con inizio alle 20.30 a Villa Penna con Osservazione diretta dell’eclisse e del pianeta Marte con telescopi da campo e proiezione su schermo dell’evento astronomico. Sarà presente Daniele Spadaro, astronomo dell’Osservatorio catanese. Ecco un po’ di dati riguardanti la costa della nostra provincia: Alla nostra latitudine la Luna sorgerà alle 20.06 circa, già in penombra; alle 20:24 ci sarà il primo contatto dell´ombra che avanzerà fino all´inizio della fase totale alle 21.30, raggiungendo il suo massimo alle 22.22. Durante la fase di totalità, che avrà termine alle 23.13 la Luna apparirà di colore rosso scuro e sarà possibile osservare intorno ad essa le stelle della costellazione del Capricorno.

Il suo rossore si abbinerà a quello molto luminoso di Marte che, proprio quella sera si troverà nelle migliori condizioni di visibilità considerato che sarà anche più luminoso di Giove. Marte si trova infatti, alla sua distanza minima dal Sole e in opposizione (dal nostro punto di vista terrestre si troverà dalla parte opposta al Sole), così come la Luna in fase di totalità e, in quel momento, i due astri saranno molto vicini l’un l’altro quasi a contendersi, in una stretta porzione di cielo, il rossore. Si potranno osservare questi eventi ad occhio nudo o con l’agevolazione di binocoli ma di certo rimane una occasione unica poter osservare Marte attraverso appositi telescopi che mostreranno il nostro pianeta rosso nella sua visibilità maggiore che lui possa offrire.