Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 24 Settembre 2018 - Aggiornato alle 15:54
RAGUSA - 05/07/2018
Attualità - A Ragusa confermato Salvatore Piazza

Proroga al 30 settembre per i 6 commissari

Su direttive del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci Foto Corrierediragusa.it

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha prorogato senza soluzione di continuità sino al prossimo 30 settembre i 6 commissari straordinari dei Liberi Consorzi Comunali di Agrigento, Caltanissetta, Enna, Ragusa, Siracusa e Trapani e i due che reggono i consigli metropolitani di Palermo e Messina. Il decreto di proroga è intervenuto ai sensi della legge n. 7 del 18 aprile 2018 che aveva prorogato le gestioni commissariali degli enti di area vasta sino al 31 dicembre 2018, è stato adottato al fine di evitare interruzioni nell´attività amministrativa e prevede una durata massima dell´incarico che non potrà superare il 30 settembre 2018, in attesa della definizione del procedimento elettorale attualmente al vaglio della Corte Costituzionale e dell´insediamento dei nuovi organi.

Quindi, come accennato, a Ragusa il segretario generale in quiescenza Salvatore Piazza (foto) è stato prorogato nell’incarico di Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale fino al prossimo 30 settembre 2018, in forza della legge n. 7 del 18 aprile 2018. Nominato una prima volta il 30 gennaio scorso, dal presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, ha retto negli ultimi cinque mesi l’ex Provincia Regionale di Ragusa forte della sua esperienza amministrativa come ex segretario generale e direttore generale dello stesso Ente nonché della sua conoscenza della macchina burocratica. La proroga è stata adottata al fine di evitare interruzioni nell’attività amministrativa dell’Ente e in attesa della definizione del procedimento elettorale attualmente al vaglio della Corte Costituzionale e dell’insediamento degli organi degli Enti di area vasta.

«La proroga del mio incarico di Commissario – dice Salvatore Piazza – permette all’Ente di avere una continuità amministrativa necessaria in un momento di incertezza normativa e legislativa dovuta alla definizione del procedimento elettorale per i Liberi Consorzi Comunale di cui si aspetta la sentenza della Consulta in questi giorni. In questi mesi ho cercato con la mia presenza giornaliera di assicurare il regolare funzionamento dell’Ente che senza i problemi finanziari dovuti al prelievo forzoso dello Stato sarebbe facile da governare dando tante risposte alla comunità iblea. Il Governo Regionale ha la consapevolezza del fabbisogno finanziario necessario per le ex Province e in sede di assestamento di bilancio come dichiarato dall’assessore alle Autonomie Locali Bernadette Grasso si troverà una soluzione per gli enti in pre-dissesto. Da parte mia il massimo impegno per amministrare un Ente al quale sono legato da anni e che ormai mi fa sentire un ragusano a tutti gli effetti. Non tralasceremo azioni ed interventi per la manutenzione delle strade provinciali e degli istituti secondari provinciali cercando di ottenere quanti più finanziamenti possibili in forza dei tanti progetti esecutivi di cui l’Ente dispone».