Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 25 Settembre 2018 - Aggiornato alle 18:05
RAGUSA - 07/06/2018
Attualità - Una trentina di partecipanti hanno animato la 3a edizione della manifestazione

Il raduno equestre di S. Giorgio a Ibla con fantini e amazzoni

In Largo San Paolo la cerimonia di premiazione Foto Corrierediragusa.it

Una trentina di fantini, amazzoni e conduttori di carrozze hanno animato la terza edizione del raduno equestre di S. Giorgio. La manifestazione, arrivata alla terze edizione, è stata dedicata alla memoria di Peppino Firrincieli, storico portatore del santo cavaliere. Il gruppo si è riunito a Largo San Paolo, per poi proseguire, attraverso la circonvallazione Ottaviano, verso il Giardino ibleo. Da qui il primo transito per piazza Duomo (foto) sino poi a raggiungere, attraverso contrada Scassale e quindi via Addolorata, la rotonda Maria Occhipinti e a seguire la via Roma. Quindi di nuovo ritorno a Ibla attraverso corso Mazzini e passaggio per la seconda volta da piazza Duomo. A Largo San Paolo, inoltre, c’è stata anche la cerimonia di premiazione.

L’appuntamento era inserito nel calendario dei solenni festeggiamenti in onore di San Giorgio anche se è stato spostato, per motivi logistici, di un paio di settimane rispetto alla data originaria. «Ringraziamo tutti coloro che ci hanno dato una mano – sottolineano Sergio Donzella e Francesco Migliorisi, i due organizzatori – così come la polizia municipale che ci ha assistito. C’era anche un gruppo di Scicli che, come ogni anno, ha voluto essere presente. Un appuntamento molto interessante che merita attenzione anche perché, dalla prima a quest’ultima edizione, si registra una crescita di entusiasmo che cercheremo di non disperdere. Il primo obiettivo del raduno è quello della promozione degli sport equestri».