Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 20 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 23:46
RAGUSA - 30/05/2018
Attualità - La compagnia low cost irlandese ha illustrato le motivazioni alla base dell’accaduto

"Volo in pullman" di 20 ore Bergamo Catania: disservizio

Lo staff di «Volo con Te» si è fatta carico delle lamentele dei passeggeri e sta approntando una class action Foto Corrierediragusa.it

Un "volo in pullman" durato 20 ore. I passeggeri del volo Ryanair Fr 7453 da Bergamo a Catania sono arrivati dopo 20 ore di tragitto su strada in bus a destinazione. Il decollo del volo da Orio al Serio era previsto per le 19.25 e l’arrivo a Catania per le 21.20, ma la compagnia irlandese non è stata in grado dii assicurare il volo ed ora i passeggeri, dirottati sul pullman, pensano ad una class action per ottenere i risarcimenti per i gravi disagi patiti. I passeggeri lamentano inoltre di essere stati lasciati senza informazione fino alle 2.30 di notte, anziché essere adeguatamente riprotetti su un volo alternativo e poi costretti a raggiungere la città di Catania a bordo di un autobus.

Lo staff di «Volo con Te» sta dunque predisponendo una class action al fine di vedere riconosciuto il diritto di ciascun passeggero ad ottenere il risarcimento di 250 euro, oltre al rimborso del costo del biglietto.

La compagnia area irlandese ha diffuso intanto una nota in cui ha spiegato che «Il volo Ryanair da Milano Bergamo a Catania del 27 maggio è stato purtroppo annullato a causa di un guasto al sistema di rifornimento verificatosi all´aeroporto di Stansted, dovuto a un fulmine, a cui si è aggiunta la chiusura notturna dell´aeroporto di Catania». Ryanair ha sottolineato che «Poiché si trattava di un volo nazionale e i posti sui voli successivi erano limitati, ai clienti coinvolti è stato offerto il trasporto via terra per Catania. Ai clienti che non desideravano viaggiare in pullman è stato proposto un rimborso completo o una sistemazione sul primo volo alternativo disponibile. Ryanair si scusa sinceramente con i clienti per questa cancellazione, completamente al di fuori del nostro controllo».