Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 20 Maggio 2018 - Aggiornato alle 16:31
RAGUSA - 05/05/2018
Attualità - Fu istituita il 6 maggio del 1950

Ragusa in festa per il 68° anniversario della Diocesi

La bolla papale "Ad dominicum gregem" di Papa Pio XII insediò un nuovo vescovo Foto Corrierediragusa.it

La Diocesi festeggia il 68mo anniversario della sua istituzione. Il primo appuntamento è per domenica in Cattedrale (foto) con la funzione religiosa delle 19.30 nell’ambito dei festeggiamenti della Madonna della Medaglia. Fu proprio il 6 maggio 1950 che la Diocesi fu istituita con la bolla «Ad dominicum gregem» di Papa Pio XII che costituì la diocesi aggregandone parte allora ricadente nella Arcidiocesi di Siracusa. Giarratana fu annessa l’11 luglio successivo scorporandola dalla Diocesi di Noto. La bolla papale prevedeva anche la nomina di un vescovo ausiliare con residenza a Ragusa.

Il 9 settembre del 1950 l’arcivescovo Mons. Ettore Baranzini prese possesso della nuova diocesi nella cattedrale di S. Giovanni alla presenza del cardinale Mons. Ernesto Ruffini arcivescovo di Palermo, quale legato del papa. Dall’11 luglio precedente era stato nominato vescovo ausiliare Mons. Francesco Pennisi, già rettore del seminario vescovile di Catania e proprio con lui iniziò il lungo cammino della nuova diocesi che copre i due terzi del territorio ibleo visto che Modica, Scicli, Ispica e Pozzallo fanno parte della Diocesi di Noto.