Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 18 Novembre 2017 - Aggiornato alle 15:46 - Lettori online 352
RAGUSA - 17/10/2017
Attualità - Il film tratto da un romanzo di Camilleri ambientato negli Iblei

Montalbano fa scuola, Palomar prova "La mossa del cavallo"

Ibla, Modica, Scicli e Ispica tra le location più significative. Michele Riondino protagonista Foto Corrierediragusa.it

Non solo Montalbano. La Palomar punta sul territorio ibleo e le città barocche per ambientare la sua nuova produzione. E’ «La mossa del cavallo» tratto da un romanzo di Andrea Camilleri ambientato nella Sicilia del 19mo secolo. La regia di Luca Tavarelli privilegia i centri storici di Ibla ed alcue location di Modica, Scicli ed Ispica per raccontare una storia che ha Michele Riondino, il «giovane Montalbano», nella parte do Giovanni Bovara, accusato ingiustamente di un crimine non commesso e che lotterà a lungo per affermare la propria innocenza.

Ad Ibla (foto) il set vede la zona di S. Maria dele Scale come location principale cui si aggiunge poi il castello di Donnafugata. Ad Ispica è il loggiato di S. Maria Maggiore a fare da sfondo, a Modica il complesso d. S. Maria del Gesù, a Scicli la zona del torrente Aleardi. Il film arriverà nelle sale nella prossima primavera e sarà un ulteriore promozione per gli Iblei.