Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 13 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 23:19 - Lettori online 417
RAGUSA - 24/06/2017
Attualità - Il consigliere comunale si rivolge all’amministrazione Piccitto

Viale delle Americhe in mano ai graffitari

"Necessario procedere ad un intervento per arginare il degrado" Foto Corrierediragusa.it

«Da qualche mese in fondo a viale delle Americhe, zona Monachella, area residenziale periferica di Ragusa, persiste una situazione di degrado fomentata da alcuni imbrattatori di muri che stanno rendendo la vita impossibile a chi abita da quelle parti». E’ la segnalazione che arriva dal consigliere comunale del Pd, Mario D’Asta. Il quale aggiunge: «Una situazione molto pesante quella venutasi a determinare dallo scorso mese di febbraio a ora. Con l’aggravante che ai primi graffiti se ne sono aggiunti altri. In maniera periodica. Ora, premettiamo che ci sono gli spazi adeguati affinché i writers possano esprimere la propria arte. Questa non è di certo la via giusta. La mancanza di decoro è insopportabile e non è degna, di certo, di una città civile. Ecco perché forse varrebbe la pena di predisporre qualche intervento. Lasciamo perdere, per un momento, il mancato controllo del territorio.

Però potremmo senz’altro affermare che se ci fosse stata una immediata ripulita dopo il primo graffito, magari gli altri non si sarebbero sentiti incoraggiati a proseguire l’opera di devastazione del decoro. Ecco perché mi rivolgo all’Amministrazione comunale e chiedo di intervenire per risolvere la questione una volta per tutte restituendo serenità ai residenti di quella zona. Stiamo comunque parlando di un fenomeno che dovrebbe o potrebbe essere regolamentato e valorizzato. Ma così - conclude - è chiaro che non va».

Nella foto in graffiti in viale delle Americhe