Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 23 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 14:01 - Lettori online 822
RAGUSA - 16/05/2017
Attualità - Ufficializzato il programma della festa in programma da venerdì 26 a domenica 28

Cavalieri a Ibla onorano il patrono S. Giorgio

Seconda edizione della cavalcata che ha attraversato il quartiere barocco e toccato il centro storico superiore Foto Corrierediragusa.it

Una cavalcata con decine di cavalieri (foto) per onorare il santo. E’ stata la prima manifestazione esterna della festa del patrono in programma dal 26 al 28. La seconda edizione del raduno equestre organizzato con il sostegno del Csain e associazione sportiva No al doping, dedicato alla memoria di don Pippinu Firrincieli, storico portatore, è stata ben accolta da residenti e turisti. La sfilata di cavalli è stata salutata con grande entusiasmo dai residenti dei centri storici cittadini, prima Ibla, poi la zona di via Roma e quindi il ritorno di nuovo nel quartiere barocco sino in piazza Duomo.

E’ stata una festa che ha visto la presenza anche del parroco della chiesa Anime sante del Purgatorio, don Gino Scrofani, che non ha voluto mancare alla foto ricordo con tutti i partecipanti. La cavalcata è partita dal parcheggio San Paolo. Da qui, cavalli e cavalieri, attraverso la circonvallazione, si sono spostati al Giardino Ibleo, per poi risalire da via del Mercato e arrivare sino a piazza della Repubblica. Il gruppo, quindi, attraverso la strada che conduce al cimitero di Ragusa centro e quindi via Addolorata, è giunto in via Roma, transitando per piazza Libertà, ponte San Vito e da qui, attraverso il corso Italia e corso Mazzini, è ridisceso verso Ibla per poi arrivare in piazza Duomo. «E’ stato un momento entusiasmante ed emozionante – dice Sergio Donzella, uno dei promotori dell’evento – l’esperienza maturata lo scorso anno ci è servita parecchio e ci siamo dati da fare affinché tutto potesse riuscire per il meglio. La presenza dei turisti ha reso questo momento celebrativo ancora più significativo e denso di contenuti».

IL PROGRAMMA DELLA FESTA
S. Giorgio si allarga. Il simulacro del Santo cavaliere sarà portato in processione dal duomo alla chiesa della Sacra Famiglia, quindi attraversando le vie del centro storico superiore sino all’ospedale, dove si terrà un momento di preghiera, per poi raggiungere la parrocchia dei frati cappuccini. E’ una delle novità del programma ufficiale della feste esterna in onore del patrono che si terrà da venerdì 26 a domenica 28. La visita alla Sacra Famiglia è prevista per venerdì mentre per domenica, giornata conclusiva della festa e giorno dell’Ascensione si terrà, nel pomeriggio, la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo, mons. Carmelo Cuttitta, e, subito dopo, prenderà il via la solenne processione con il simulacro e l’Arca santa.

Numerose, poi, le iniziative contenute nel programma ricreativo a cominciare dal concerto di Silvia Mezzanotte, già voce molto apprezzata dei Matia Bazar, che si terrà sabato in piazza Duomo. Venerdì, invece, alle 19,30, la presentazione, che si terrà al circolo di conversazione, del libro «San Giorgio martire – Patrono principale e protettore della città di Ragusa – Storia e vicende del patronato» a cura di Paolo Antoci, Giuseppe Arezzo e Giovanni Giannone. Un altro concerto che merita attenzione è quello dei «Millewatt 883 tribute band» in programma domenica 28 in piazza Duomo prima del rientro della processione.