Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 20 Agosto 2017 - Aggiornato alle 21:57 - Lettori online 735
RAGUSA - 07/05/2017
Attualità - I flussi turistici intanto sono nettamente aumentati

"Montalbano" si gode il mare di Sicilia

Da oggi si gira a Scicli Foto Corrierediragusa.it

Chiuso il set di Punta Secca, il commissario Montalbano (al secolo l´attore Luca Zingaretti) si trasferisce a Scicli e ne approfitta per godersi il mare di Sicilia (foto). Da ogg via Mormino Penna, le stanze al piano terra del comune e altre location lungo il torrente Aleardi vedranno Luca Zingaretti in azione fino a giovedì prossimo. Poi si passerà a Ibla e Modica con puntate in ville e contrade del territorio ibleo. A Punta Secca Luca Zingaretti ha voluto salutare «di persona personalmente» i tanti fan che lo attendevano sotto la casa affacciata sulla spiaggia. E’ sceso dal terrazzo dopo l’ultimo ciack ed ha stretto le mani di centinaia di fan tra turisti provenienti da tutta Italia che non hanno voluto mancare la puntata a Punta Secca e residenti. Per la frazione è tutto un crescendo di attività e iniziative proprio in coincidenza della troupe guidata da Alberto Sironi. Ristoratori, negozi, venditori ambulanti cavalcano l’onda Montalbano e il sindaco Franca Iurato ha interpretato il pensiero dei suoi concittadini manifestando il suo ringraziamento a tutti: «Grazie alla fiction si sta scoprendo questo angolo di Sicilia che era rimasto un po’ defilato. Ma la marginalità ha salvaguardato le nostre tipicità e le ha rese bellezza per chi abbiamo l’onore di ospitare».

La troupe di Montalbano resterà fino alla prima settimana di giugno negli Iblei per girare i due nuovi episodi che andranno in onda nel prossimo anno. Ci sono nuove entry nel cast volute proprio da Alberto Sironi. Nel primo episodio, «Amore», farà la sua comparsa Fabrizio Bentivoglio, che il pubblico ha apprezzato in «Il capitale umano» di Paolo Virzì. Nello stesso episodio tratto dalla raccolta «Un mese» scritta da Andrea Camilleri, ruolo importante anche per Serena Iansiti, napoletana, già vista nel «Giovane Montalbano» e in «I Bastardi di Pizzofalcone. Nel secondo episodio, «La Prova generale», tratto da «Gli arancini di Montalbano», farà la sua comparsa Sebastiano Lo Monaco, siracusano, diversi ruoli nelle tragedie greche, di recente nella serie «Boris Giuliano. Nello stesso episodio anche Stella Egitto, siciliana, già nel film di Pif «In guerra per amore». Un cast con diverse presenze siciliane per caratterizzare ancora di più territorio e ambientazione.