Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 17 Agosto 2017 - Aggiornato alle 0:20 - Lettori online 340
RAGUSA - 23/03/2017
Attualità - A denunciarlo i consiglieri comunali del Pd

Servizio di educativa domiciliare sospeso a Ragusa

Sono 60 i minori che ne usufruivano Foto Corrierediragusa.it

E’ stato sospeso dal 15 marzo scorso il servizio di educativa domiciliare attivato dal Comune di Ragusa. A denunciarlo i consiglieri comunali del Pd, Mario D’Asta (foto) e Mario Chiavola, che hanno presentato una interrogazione a risposta scritta all’indirizzo dell’assessore ai Servizi sociali, Gianluca Leggio. Il servizio di natura educativa è rivolto a favore di minori a rischio di emarginazione o di devianza, allo scopo di integrare e rinforzare l´azione dei familiari senza deresponsabilizzarli, in un´ottica di sostegno alla genitorialità. Attraverso il servizio di educativa domiciliare si perseguono diversi obiettivi: promozione di forme di relazione per favorire l´autonomia e l´integrazione degli utenti, prevenzione di disagio in situazioni a rischio a causa di contesti familiari fragili, sostegno delle figure parentali per ristabilire il migliore equilibrio del nucleo familiare. «Sono 32 le famiglie – denunciano Chiavola e D’Asta – a fruire del servizio in questione, per un totale di 60 minori».