Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 23 Agosto 2017 - Aggiornato alle 17:25 - Lettori online 517
RAGUSA - 11/03/2017
Attualità - Riunione presso la sede provinciale della Protezione civile

Rischio idrogeologico a Modica, si appronta piano intervento

Individuati alcuni progetti nel piano triennale delle opere pubbliche per circa 10 milioni di euro Foto Corrierediragusa.it

Riunione presso la sede provinciale della Protezione civile per definire un progetto complessivo di messa in sicurezza del territorio dopo i danni del nubifragio del 22 gennaio. La riunione ha visto la presenza del sindaco Ignazio Abbate e dei tecnici degli uffici comunali che hanno esposto le criticità dei territori di competenza. I primi interventi saranno mirati a mitigare il rischio idrogeologico e scongiurare il ripetersi delle scene viste lo scorso 23 gennaio.

Sono stati individuati alcuni progetti nel piano triennale delle opere pubbliche, per un ammontare di circa 10 milioni di euro, da inviare a Palermo per partecipare ai finanziamenti messi a disposizione dalla Regione tramite i fondi POC. Si è pensato inoltre di poter intraprendere un percorso di convenzione con l’università di Catania per uno studio ed una progettazione riguardanti il torrente Passo Gatta, uno dei più «pericolosi» da un punto di vista idrogeologico.