Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 26 Febbraio 2017 - Aggiornato alle 15:02 - Lettori online 1203
RAGUSA - 16/12/2016
Attualità - Sottoscritte le convenzioni, finanziamento complessivo di 124 mila euro

Fondi legge Ibla per restauro cappelle ed edicola votiva

Riguardano una cappella a S. Giovanni e alle Anime Sante del Purgatorio Foto Corrierediragusa.it

Via al restauro di due chiese e di un´edicola votiva. La giunta ha deliberato in tal senso utilizzando i fondi della legge su Ibla specifici per interventi di restauro di immobili monumentali. Il primo riguarda la cattedrale di S. Giovanni Battista (foto) e prevede un intervento finanziario dell´Ente di 60 mila euro per il restauro delle «Cappelle della Decollazione e del Santissimo Sacramento». L´affidamento degli incarichi per lo svolgimento completo di tutte le attività di progettazione, direzione lavori ed affidamento degli stessi ad un impresa qualificata, saranno seguiti dalla Soprintendenza. Il secondo accordo con la Parrocchia Anime Sante del Purgatorio riguarda invece la concessione di 60 mila euro per il restauro della «Cappella del SS. Crocifisso» il cui progetto è stato redatto dall´architetto Cristina Cannistrà ed approvato dalla Commissione Centri Storici. Anche questi lavori saranno eseguiti sotto la sorveglianza della Soprintendenza.

Sia la Cattedrale San Giovanni Battista che la Chiesa Anime Sante del Purgatorio a fronte del finanziamento si renderanno disponibili a consentire la pubblica fruizione dei beni monumentali garantendo l´apertura giornaliera delle chiese oltre l´orario ordinario nei periodi di maggiore flusso turistico come le festività natalizie, pasquali e nel periodo maggio – agosto, secondo le modalità che saranno concordate con l´Amministrazione comunale.

Il terzo protocollo d´intesa approvato dalla Giunta riguarda invece un finanziamento di quasi 4 mila euro per il restauro dell´edicola votiva «La Madonna del Rosario» ad alto rilievo lapideo con policromie allocata sul prospetto di un immobile privato ubicato a Ibla in via Giusti. Il finanziamento è stato concesso al proprietario dell´immobile perché provveda al restauro dell´edicola votiva A fronte del contributo erogato il privato si impegnerà a garantire la pubblica fruizione del bene monumentale, la sua custodia e l´apposizione di una targa esplicativa dell´edicola votiva.