Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 11 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 19:25 - Lettori online 658
RAGUSA - 09/12/2016
Attualità - Opera del maestro Nunzio Dipasquale, era dagli anni 60’ davanti agli impianti sportivi di Villa Margherita

Scultura atleta nella rotatoria di contrada "Selvaggio"

Collocata da un’azienda specializzata su un basamento costituito da una cupola d’acciaio Foto Corrierediragusa.it

L’Atleta ha cambiato sede ed abbellisce l’ingresso della città (foto). La scultura del maestro Nunzio Dipasquale è stata infatti installata all’interno della rotatoria di contrada Selvaggio.

L´azienda Omet, che ha curato la parte del progetto relativa alla realizzazione di un basamento costituito da una cupola in acciaio, ha infatti provveduto, con l´ausilio di un braccio meccanico, alla collocazione definitiva dell´opera d´arte. La scultura dell´ »Atleta» è stata allocata sin dagli anni ‘60 al centro di una fontana di via Natalelli nel cui sito esistevano uno stadietto per la pallacanestro e dei campi da tennis, ha trovato una sua definitiva collocazione in una zona della città cui il Comune ha realizzato nel corso degli ultimi quarant´anni diversi impianti sportivi.

«L´Amministrazione comunale -dice il vice sindaco Massimo Iannucci - ringrazia le aziende ragusane per la sensibilità dimostrata che ha le ha portate a farsi carico delle spese. Grazie anche al loro contributo all´interno della rotatoria realizzata in quella che può essere considerata una «Cittadella dello sport» torna quindi ad essere ammirata una scultura realizzata proprio per abbellire un sito in cui esistono impianti sportivi».