Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 23 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 20:20 - Lettori online 751
RAGUSA - 05/12/2016
Attualità - Il saluto del comandante Aldo Comella, presenti il prefetto, sindaci e autorità

Vigili del fuoco festeggiano la patrona Santa Barbara

Consegnate benemerenze a 19 vigili distintisi nell’espletamento del loro dovere Foto Corrierediragusa.it

I Vigili del fuoco hanno festeggiato la patrona S. Barbara. E’ stata l’occasione per il comandante provinciale Aldo Comella di fare il bilancio di un anno di attività Presso il comando provinciale il vescovo, Mons. Carmelo Cuttitta ha officiato la funzione religiosa cui hanno anche partecipato il prefetto Maria Carmela Librizzi, il comandante provinciale dei Carabinieri e della Polizia stradale, oltre ai sindaci di Ragusa, Pozzallo e S. Croce. Il comandante Comella ha ricordato l’attività svolta nell’arco del 2016 con oltre 4 mila interventi eseguiti, di cui il 40 per cento dagli uomini della caserma di Ragusa, il 30 per cento di vittoria e il 22 per cento dalla caserma di Modica. Attestati di benemerenza sono statti per l’occasione consegnati a 19 vigili con 15 anni di servizio che si sono particolarmente distinti in interventi vari. Tra questi Salvo Carpenzano (a dx nella foto), in servizio presso la caserma di Modica.

Nel dettaglio, quindi, al comando di Ragusa sono stati conseguiti risultati più che soddisfacenti nell’assicurare il servizio di soccorso di prevenzione ed estinzione degli incendi su tutto il territorio. Risultati straordinari, a volte incredibili rispetto alle risorse di cui dispone il corpo che sono stati portati a termine grazie alla smisurata passione, al coraggio, all’impegno, alla professionalità ed allo spirito di servizio da parte di tutto il personale: operativo, amministrativo e volontario ognuno per la parte di competenza.