Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 20 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 9:16 - Lettori online 743
RAGUSA - 27/11/2016
Attualità - E’ quanto emerge dalla ricerca di ItaliaOggi-Università La Sapienza di Roma per il 2016

Ragusa 84ma ma prima in Sicilia per qualità della vita

Un quadro desolante per tutte le città siciliane, Siracusa è penultima assooluta Foto Corrierediragusa.it

Magra consolazione per Ragusa. E’ prima tra le città siciliane occupando la 84ma posizione nella classifica della qualità della vita pur essendo scesa di ben 20 posizioni rispetto al 2015. Catania tra le siciliane è 93ma e a seguire Enna, 94ma, 97ma Messina, Palermo. Gli ultimi posti sono appannaggio di Caltanissetta, 105, Trapani, 106, Agrigento, 107. Siracusa evita l’ultimo posto che cede a Crotone, provincia dove si vive peggio in assoluto in Italia. Un quadro del tutto desolante e per certi versi anche sorprendente quello che emerge dalla ricerca di ItaliaOggi-Università La Sapienza di Roma.

Il sud esce con le ossa rotte in tema di ambiente, lavoro, disagio sociale, salute e scuola, tempo libero e tenore di vita. Le linee di tendenza dello scorso anno sono confermate: fra le 54 province in cui la qualità della vita è risultata scarsa o insufficiente, 6 sono dislocate nel nord ovest, 2 sono ricomprese nel nord est, 7 in Italia centrale e 39 su 41 in Italia meridionale e insulare. Quindi, in sintesi anche quest´anno si vede una stabilità nel livello di qualità della vita nelle province del nord ovest, un miglioramento nel nord est e in Italia centrale, un lieve peggioramento nell´Italia meridionale e insulare. L’indagine dice che Mantova è il capoluogo dove si vive meglio. La città, capitale della Cultura 2016, scalza Trento. Terza è Belluno, seguita da Pordenone. Tra le grandi città male Roma (88) e Milano (56ma) e Napoli con un arretramento rispetto allo scorso anno.