Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 23 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 20:20 - Lettori online 746
RAGUSA - 25/11/2016
Attualità - L’assessore annuncia controlli in strade e piazze per debellare il malvezzo

Ragusa, "ricordini" di cane a volontà. Multe non bastano

I proprietari degli animali non provvedono a pulire con paletta e sacchetto Foto Corrierediragusa.it

Le multe non bastano. Le strade della città sono invase dalle deiezioni dei cani, i cui proprietari non si preoccupano di raccogliere e lasciare puliti i luoghi dove sono soliti portare a spasso i loro amici a quattro zampe. E’ un fenomeno che neanche le multe elevate dai Vigili urbani sono riuscite a risolvere per quanti, e non sono pochi, fanno orecchio da mercante a tutto scapito di quanti, e sono in gran numero, armati di sacchetto e paletta, rimuovono le deiezioni e rendono decorosi marciapiedi e piazze. Diverse vie pubbliche della città, sia periferiche che centrali, sono, tuttavia, sporcate quotidianamente dalle deiezioni canine che non vengono rimosse come si dovrebbe.

L´assessore alla tutela degli animali Nella Disca alla luce del dilagante fenomeno è intervenuta invitando i proprietari dei cani ad assumere comportamenti civili e di rispettare, tra l´altro, un’ apposita ordinanza in materia. «Ricordo infatti -dice l´assessore- che è in vigore un´ordinanza che impone ai proprietari di cani, per evitare le previste sanzioni a carico dei trasgressori, di raccogliere le deiezioni dagli spazi pubblici. A questo proposto ho invitato il Comando della Polizia Municipale ad intensificare fin da i prossimi giorni i controlli per risolvere questo problema che gioca a discapito del decoro e della salvaguardia dell´igiene pubblica».