Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 24 Aprile 2018 - Aggiornato alle 0:10
RAGUSA - 02/09/2013
Attualità - Pronta la gara da un milione 200 mila euro per lo sminamento degli ordigni bellici lungo

Rosolini-Modica: tratto autostrada pronto nel 2018

La certezza è del commissario straordinario del Consorzio Autostrada Sicilia, Cas

Il commissario straordinario del Consorzio autostrade Siciliane, Cas, è sicuro. Il tratto da Rosolini a Modica sarà aperto entro il 2018. Saranno quattro anni di lavoro per i lotti 6,7 ed 8 che da Rosolini portano prima ad Ispica, poi a Pozzallo e quindi a Modica. Il Consorzio, riferisce il commissario Antonino Gazzara, in questi giorni ha pubblicato il bando per lo sminamento degli ordigni bellici lungo il tratto interessato e la gara è stata fissata per il 5 settembre con un importo di un milione 200 mila euro.

Il cronoprogramma prevede che i lavori debbano essere consegnati entro dicembre e completati nel 2018. Il Cas ha anzi previsto delle premialità per le imprese che consegneranno anticipatamente l´opera perchè la data del 2018 non potrà essere in nessun modo superata per non mettere a rischio il finanziamento concesso dall´Ue. Per la realizzazione dei tre lotti sono previste 1492 giornate di lavoro, che fanno quattro anni. L´Unione Europea ha concesso 262 milioni di euro sui 372 milioni indispensabili per completare i tratti in questione ed il Cas intende rispettare i tempi ad ogni costo da far dire oggi al commissario che "Il primo gennaio 2018 apriremo il tratto fino a Modica".