Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 23 Aprile 2018 - Aggiornato alle 21:55
RAGUSA - 25/11/2011
Attualità - Un euro al giorno

Tassa di soggiorno a Ragusa approvata dal consiglio

Contrario il Pd

Il consiglio comunale di Ragusa, con i voti del Mpa, ha approvato l´istituzione della tassa di soggiorno, un euro al giorno, che servirà alla promozione e allo sviluppo del turismo. Esenti i portatori di handicap e coloro che devono assistere persone malate. Chi si trattiene a Ragusa oltre due settimane pagherà, dal quindicesimo giorno di permanenza, 50 centesimi.

Contrario alla tassa è il Pd. Il segretario cittadino Giuseppe Calabrese dice: "Nuove tasse. Come se piovesse. Il sindaco Dipasquale e i suoi sostenitori continuano ad attuare una pratica da biasimare. Dopo aver tartassato il popolo ragusano, aumentando le tasse locali per oltre 15 milioni di euro l´anno negli ultimi 5 anni, Dipasquale e il centrodestra hanno votato l´introduzione della tassa di soggiorno".

"Modica, Scicli, Vittoria, Santa Croce - prosegue - non hanno, ad oggi, alcuna tassa di soggiorno per cui potrebbe accadere che i turisti, dissuasi da quanto sta accadendo nel capoluogo ibleo, decidano di pernottare fuori città a danno degli operatori locali. Inoltre non è possibile fare pagare la stessa tassa di 1 euro per ogni ospite a tutte le strutture, senza alcuna differenza dal B&b all´hotel con 5 stelle".