Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 20 Maggio 2018 - Aggiornato alle 16:31
POZZALLO - 22/03/2018
Attualità - Piantumato dagli studenti della Rogasi anche "l’albero dei giusti" nella villa comunale

Giornata legalità, Pozzallo premia prefetto Caruso

Conferita la cittadinanza onoraria all’ex questore di Palermo Foto Corrierediragusa.it

E’ stato il conferimento della cittadinanza onoraria al prefetto Giuseppe Caruso (foto) uno dei momenti più significativi della manifestazione «Legalità Giornata contro ogni forma di violenza, illegalità e razzismo» promossa dall’amministrazione comunale.

Giuseppe Caruso, ispicese, è stato anche prefetto di Palermo, dopo aver guidato la Questura della città capoluogo dell’isola e quella di Roma. Ha concluso la sua carriera dirigendo l’Agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Dalla sua città natale, Ispica, ha ricevuto il «Premio Ulisse» per aver contribuito alla cattura del boss Berardo Provenzano.
Nella mattinata gli alunni della scuola media «Rogasi» hanno piantumato «l’ albero dei giusti», all’interno della villa comunale, dedicato a Giorgio la Pira, giusto fra le nazioni per aver sparso nel mondo i semi della speranza e della giustizia sociale. Poi il dibattito sui temi della legalità e della giustizia tra gli alunni e il prefetto Caruso.