Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 18 Febbraio 2018 - Aggiornato alle 20:28
POZZALLO - 12/11/2012
Attualità - Dopo la scadenza del contratto con la ditta che si occupava dei parcheggi a pagamento

Pozzallo: addio alle strisce blu, si torna al disco orario

Fra qualche giorno un operatore verrà a riprendersi i pochi totem rimasti per le vie del centro

Addio strisce blu. Scaduto il contratto con la ditta di Siracusa che ha gestito per tre anni i parcheggi a pagamento di piazza delle Rimembranze, corso Vittorio Veneto e i due lungomari Pietrenere e Raganzino, l´amministrazione comunale ripristina il disco orario. Il dirigente dell´ufficio Lavori Pubblici ha firmato un´ordinanza che revoca il pagamento per i parcheggi. Ad onor del vero, il contratto è scaduto lo scorso fine settembre, ma l´amministrazione comunale aveva prorogato di un mese il contratto che lega la City System all´Ente comunale. L´intento era quello di capire se vi fossero le condizioni per dare seguito al contratto. Trascorso il mese, le parti hanno convenuto di non esercitare alcuna opzione per il futuro.

Fra qualche giorno, fanno sapere i responsabili della ditta di Siracusa, un operatore verrà a riprendersi i pochi totem rimasti per le vie del centro. In tre anni, i vandali hanno distrutto ben 5 totem, per un danno complessivo di 35 mila euro per le casse della City System. Nell´ultimo anno, si era introdotto il biglietto della «park-card», una sorta di «grattino» da esporre sul cruscotto dell´automobile.

Si ritorna quindi al disco orario. Sessanta minuti a disposizione per le vie del corso e della piazza del centro storico, dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 16 alle 20. Si potrà parcheggiare, invece, presso i lungomari senza esporre alcun disco orario.