Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 22 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 14:24
MODICA - 04/10/2018
Attualità - Il provvedimento verrà ora sottoposto all’approvazione del consiglio comunale

Approvato rendiconto di gestione 2017 dalla giunta a Modica

Soddisfatto l’assessore al bilancio Aiello Foto Corrierediragusa.it

La giunta municipale ha approvato il rendiconto di gestione relativo all’anno 2017. Il provvedimento verrà ora sottoposto all’approvazione del consiglio comunale, previa relazione del collegio dei revisori dei conti. «Anche per l’anno 2017 – commenta l’assessore al bilancio Anna Maria Aiello (foto) – nella predisposizione del rendiconto della gestione sono state affrontate complesse problematiche relativamente all’applicazione dei nuovi principi contabili e del nuovo sistema di armonizzazione, specificatamente in ordine all’aggiornamento degli inventari, e alla elaborazione della contabilità economico – patrimoniale. Tutto il personale del settore finanziario, specificatamente il responsabile della sezione Bilancio, con grande responsabilità e dedizione, è stato impegnato in un complesso, faticoso e proficuo lavoro. Nonostante il ritardo rispetto alla scadenza prevista, il rendiconto della gestione è stato approvato nelle sue parti di cui si compone, ovvero il conto di bilancio, il conto economico e lo stato patrimoniale, unitamente a tutti i documenti e gli allegati previsti dalla normativa vigente.

Esaminando i risultati del rendiconto - prosegue la Aiello - si rileva che la gestione dell’anno 2017 presenta un risultato di competenza di euro 6.187.613,20 ed un risultato di amministrazione di euro -21.999.901,77; quest’ultimo presenta un considerevole miglioramento della quota di ripiano prevista sia nel piano di riequilibrio approvato che nel ripiano del disavanzo da riaccertamento straordinario dei residui del 2015. Infatti si rileva un surplus di euro 1.055.291,55 rispetto al ripiano minimo programmato. Nel risultato di amministrazione è ricompreso l’accantonamento al fondo crediti dubbia esigibilità nella misura del 47,04% del totale complessivo dei crediti vantati dall’Ente nei confronti di Istituzioni, Cittadini e altri debitori.

I risultati conseguiti rispettano i vincoli di finanza pubblica e gli equilibri di bilancio sia di parte corrente che di parte capitale. L’indice di indebitamento è pari al 4,54%, al di sotto di quello degli anni precedenti e del limite massimo fissato dalla legge nel 10%. I risultati del rendiconto di gestione 2017 - conclude l´assessore - confermano l’efficace prosecuzione del processo di risanamento dell’Ente avviato con il piano di riequilibrio».