Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 21 Giugno 2018 - Aggiornato alle 10:14
MODICA - 29/05/2018
Attualità - Costo di 88.000 euro

Messa in sicurezza dell’incrocio Cava Ispica S. Bramante

L’arteria che conduce in contrada Cannizzara Foto Corrierediragusa.it

Sono stati consegnati lunedì mattina i lavori di adeguamento e razionalizzazione della viabilità in prossimità dell’incrocio Cava Ispica S. Bramante (foto) lungo la ex strada provinciale 32, l’incrocio che porta in contrada Cannizzara. L’ammontare dell’intervento è di 88.000 euro. Alla consegna dei lavori alla ditta erano presenti il sindaco Ignazio Abbate, ed il responsabile dell’ufficio manutenzioni Giorgio Scollo. «Grazie a questi lavori – commenta il sindaco – andiamo a risolvere una criticità antica di quella strada che negli ultimi anni si è acuita con l’apertura dello svincolo autostradale di Rosolini. La maggior parte delle persone che imbocca la Siracusa – Gela percorre proprio questa strada e l’incrocio rappresenta un enorme pericolo per la viabilità. Grazie a questi lavori - conclude il primo cittadino - l´incrocio verrà allargato e verranno eliminate le zone «cieche» che attualmente costringono l’automobilista a portarsi praticamente al centro della carreggiata per attraversarlo».