Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 20 Maggio 2018 - Aggiornato alle 16:31
MODICA - 07/05/2018
Attualità - Appuntamento all’Auditorium Floridia per iniziativa del Caffè Letterario "Quasimodo"

In ricordo di Mario Agosta, scrittore e narratore di Giufà

Fu cultore e studioso del territorio e del suo patrimonio culturale Foto Corrierediragusa.it

La figura di Mario Agosta, maestro e scrittore, è stata ricordata a 15 anni dalla morte nell’ambito delle attività promosse dal Caffè Letterario «Quasimodo». Rita Verdirame, docente di Letteratura nell´Università di Catania ha fatto un excursus delle principali opere di Agosta,"Giufà al bando", (1978), "Tempo di bagole"( 1987), "La Luna di Giufà" (1991), e due romanzi "L’appuntamento"(1995), "La voce del vento" (1999). Mario Agosta fu cultore e studioso del territorio e del suo patrimonio culturale ed ha dato dignità letteraria valorizzandolo e facendolo conoscere ad uno dei personaggi più legati alla tradizione popolare, come Giufà, con il suo portato di modo di dire, esperienze e paradossi.

Una narrazione didascalica, semplice ma efficace quella di Mario Agosta, apprezzata non solo dai giovani studenti ma anche da chi si è accostato alla sua scrittura per la prima volta. L’incontro tenutosi all´Auditorium Floridia è stato arricchito dalla lettura di alcuni brani da parte di Giovanni Favaccio, e dai contributi musicali di Sergio Carrubba e del presidente del Circolo letterario, Domenico Pisana.

(foto: da sin. Carmelo Agosta, Sergio Carrubba, Giovanni Favaccio)