Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 20 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 9:08 - Lettori online 804
MODICA - 12/04/2017
Attualità - La macchina curvatrice fu anche opera di Giovanni Venticinque e di Antonino Blandino

E´ morto Giovanni Assenza, inventore e imprenditore

Fondò l’Ar.Co. con sede a Zappulla, la curvatrice serve per profilati di alluminio e Pvc Foto Corrierediragusa.it

E’ deceduto all’età di 78 anni il cavaliere Giovanni Assenza (foto), titolare e fondatore della Ar.Co. Costruzioni. L’imprenditore ha portato nel mondo la sua originalissima macchina curvatrice per profilati. In merito alla macchina curvatrice i familiari di Giovanni Venticinque, già socio insieme ad Antonino Blandino e allo stesso Assenza, della FA.MI.M. hanno precisato che tutti e tre i soci contribuirono alla sua creazione. In particolare il disegno e la progettazione sono stati di Giovanni Ventincinque mentre la realizzazione dei vari pezzi e dell’intero meccanismo è stata effettuata dagli altri due soci.

Giovani Assenza nel 1980 fondò l’Ar.Co., azienda con sede in contrada Zappulla che si è imposta su tutti i mercati anche perché oltre al settore edile ha avuto impieghi in altri settori. La precisione come vocazione, la serietà come principio» sono stati le linee guida dell’azienda che si è conquistata dal 1980 in ppoi una fetta di mercato importante ed esclusiva. Giovanni Assenza ha sempre seguito, anche in età avanzata, le sorti dell’Ar.Co, ormai affidata ai figli ed etra stato insignito del titolo di Cavaliere del lavoro per i suoi traguardi raggiunti. I funerali si sono tenuti martedì scorso al Santuario della Madonna delle Grazie.

Alla famiglia Assenza le condoglianze della redazione del Corriere di Ragusa.