Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 20 Agosto 2017 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 1223
MODICA - 27/03/2017
Attualità - Ammesso a finanziamento

Gac: arrivano 2 milioni per 8 comuni iblei e aretusei

Si è collocato al primo posto in graduatoria Foto Corrierediragusa.it

Il Gruppo di Azione Costiera "Dei Due Mari", che comprende oltre ai comuni dell’aretuseo Pachino, Portopalo, Avola e Noto, anche quelli iblei di Ispica, Pozzallo, Modica e Scicli, ha ottenuto un finanziamento di 2 milioni 449 mila euro. I Gac sono una forma di partenariato pubblico e privato previsto dall´Unione Europea e nato per valorizzare la pesca e le aziende del settore e rafforzare la filiera ittica locale. Il gruppo «Dei due Mari» si è collocato al primo posto in graduatoria con un punteggio di 78 mila 500. "Un´importante risultato, una preziosa opportunità per tutta la fascia costiera sud orientale e per la nostra in particolare», ha affermato il sindaco di Ispica Pierenzo Muraglie. Infatti il progetto di protezione, risanamento e conservazione del sistema dunale di Santa Maria del Focallo e dell´habitat ad esso direttamente collegato, contro i fenomeni di disturbo e di degrado, potrà trovare attuazione grazie ai finanziamenti previsti a tutela del paesaggio, del suolo e della biodiversità. Barriere frangivento, palizzate e passerelle pedonali sospese, a basso impatto, costeggeranno le dune e collegheranno gli accessi al mare, consentendo una piena e sostenibile fruizione dell´arenile».

Al Comune di Pozzallo è stato finanziato invece un pontile galleggiante per un importo di 172 mila euro. «Una struttura che - ha spiegato il sindaco Luigi Ammatuna - sarà utilizzata principalmente dai pescatori e dagli armatori come ormeggio per i loro pescherecci». Per quanto riguarda Modica il finanziamento consentirà infine di realizzare una passeggiata rialzata e illuminata sul litorale di Marina di Modica che congiungerà quella ad oggi esistente che parte da piazza Mediterraneo fino a Punta Regilione.