Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 18 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 739
MODICA - 29/12/2016
Attualità - Concessione per 7 anni, appalto da 7 milioni 740 mila euro

Modica, gestione strisce blu si cambia con totem e app

Previsto utilizzo del parcheggio multipiano grazie anche all’istituzione di corse navetta gratuite Foto Corrierediragusa.it

Nuovo bando per la gestione del servizio delle strisce blu. E’ stata prevista una concessione di sette anni e un importo di 4 milioni 740 mila euro per la gestione di circa 800 stalli e del parcheggio, tuttora inutilizzato e in condizioni di degrado, di viale Medaglie d’oro (foto). L’amministrazione prevede inoltre di utilizzare a pieno ritmo il parcheggio multipiano grazie anche all’istituzione di corse navetta gratuite da e per il parcheggio che sarà sottoposto a ristrutturazione. Destano perplessità i costi che tale operazione comporterà, dal momento che la struttura è abbandonata a sé stessa da anni e versa in una condizioni di degrado assoluto. C’è anche chi sostiene che il parcheggio sotterraneo non sia più a norma per via delle mutate normative sulla sicurezza. Tornando al nuovo appalto per la gestione delle strisce blu è prevista con il controllo delle auto in sosta grazie ad un sistema di ultima generazione. Saranno anche installate 25 totem (o colonnine) per il pagamento e la stampa del biglietto della sosta. Prevista anche una apposita app che consentirà di pagare via smartphone. Ancora da definire le tempistiche precise di avvio del nuovo servizio ma si intende comunque procedere in maniera spedita. Una vera e propria rivoluzione per i modicani che dovrebbero essere facilitati nella ricerca di un parcheggio a pagamento grazie a tutte queste innovazioni tecnologiche che saranno completate dal mantenimento in servizio dei 12 lavoratori della Multisosta, di cui 8 su strada che si occuperanno di elevare le contravvenzioni sulla base delle segnalazioni automatiche del sistema.