Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 12 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 19:32 - Lettori online 788
MODICA - 12/12/2016
Attualità - Il collegamento veloce in "appena" 4 ore non ha funzionato bene

Servizio Minuetto imperfetto: troppi intoppi

Sarebbe stato meglio evitare il cambio del convoglio a Caltanissetta Xirbi Foto Corrierediragusa.it

Il Minuetto ha perso la coincidenza. E’ successo al secondo giorno dell’istituzione della corsa da Modica per Palermo e viceversa. La seconda corsa del mattino infatti è arrivata con circa 15 minuti di ritardo a Caltanissetta Xirbi ed i passeggeri, tra cui l’on Pippo di Giacomo, hanno dovuto prendere atto che il treno in coincidenza partito da Catania era già passato. Scoramento che è stato appena superato da Trenitalia che ha messo a disposizione un pullman per fare arrivare i passeggeri alla stazione di Palermo. Salaci i commenti dei passeggeri che hanno comunque apprezzato la corsa e il servizio. Carrozza pulita e confortevole, seppur datata, silenziosità sufficiente, bagni da migliorare. Si tratta probabilmente di una carrozza utilizzata in altre tratte e non di ultimissima generazione. La mancata coincidenza che è attribuita al ritardo accumulato sulla linea Modica-Caltanissetta lungo la quale, per alcuni tratti tra Licata e Canicattì il Minuetto non può rispettare la velocità di crociera fissata per cui accumula ritardi. Trenitalia ha assicurato che fin quando i lavori di piena operatività della linea non saranno conclusi l’orario del Minuetto in partenza da Modica sarà anticipato di 15 minuti per non correre il rischio di un’ulteriore mancata coincidenza.

LA PARTENZA DEL PRIMO GIORNO DOPO TANTA ATTESA
I pochi passeggeri che si sono presentati verso le 5.30 alla stazione di Modica per recarsi a Palermo non sono stati delusi. Il Minuetto bianco e blu è partito regolarmente (foto) ed è anche arrivato in orario rispettando i tempi di percorrenza. Due i treni partiti di buon mattino dalla stazione modicana, in una fredda mattina di metà dicembre. Forse i dubbi, le cancellazioni e le tante discussioni sull’effettiva istituzione del servizio hanno fatto sì che i potenziali passeggeri non si fidassero troppo, per cui i numeri dei primi fruitori del servizio in partenza dagli Iblei non ha superato le 50 unità. Poco male perché l’abitudine e la convenienza faranno sì che il servizio sia sempre più utilizzato dopo essere per decenni e decenni invocato. Il Minuetto funziona, consente di viaggiare in relax e confort. Sarebbe stato meglio evitare il cambio del convoglio a Caltanissetta Xirbi per agganciare quello proveniente da Catania verso il capoluogo siciliano.

Trenitalia garantisce comunque che il posto sarà garantito a tutti i passeggeri provenienti dalle stazioni iblee anche perché le vetture provenienti da Catania sono due e offrono dunque oltre 200 posti. Tra i più soddisfatti a bordo dei convogli diretti a Palermo anche i controllori e il personale delle varie stazioni. Anche per loro il Minuetto è un traguardo ma soprattutto la sicurezza che la linea Modica-Palermo non sarà tagliata o annoverata come ramo secco, come per alcuni anni si è temuto.

Questi gli orari del collegamento Modica-Palermo e viceversa:
5,46 con arrivo alle 10,29 (4 ore e 43 minuti).
Il secondo 7,56-12,27 (4,31) e il terzo 15,56-20,29 (4,33).
Tutti con cambio a Caltanissetta Xirbi.
Due i treni da Palermo a Modica: alle 13,33 con arrivo alle 18,20 (4 ore e 47) e 17,33-22,10 (4,37).