Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 23 Agosto 2017 - Aggiornato alle 17:25 - Lettori online 513
MODICA - 04/11/2016
Attualità - Sit-in dei dipendenti davanti a palazzo S. Domenico per i cinque stipendi non pagati

Protesta Spm: i mandati ci sono, i soldi invece no

L’assessore al personale ha assicurato che sono stati trasmessi in banca ma non c’è liquidità Foto Corrierediragusa.it

I mandati di pagamento ci sono i soldi no. I dipendenti della Servizi pe Modica(Spm) protestano davanti a palazzo S. Domenico (foto) e chiedono certezze all’amministrazione. Dopo avere avuto rassicurazioni sul pagamento di almeno uno dei cinque stipendi arretrati i lavoratori hanno dovuto prendere atto che la banca non è in grado di pagare perché nonostante il mandato già recapitato non c’è liquidità. I mandati sono nel dettaglio tre, che avrebbero dovuti essere esitati all’inizio della settimana. In tutto quasi 80 mila euro cui hanno fatto seguito altri due mandati per altri 200 mila euro.

I dipendenti si erano rasserenati ed avevano sospeso le agitazioni programmate. Sono dovuti, invece, tornare a protestare e lo hanno fatto davanti all’ingresso di palazzo S. Domenico. Sindacati e lavoratori hanno chiesto chiarimenti all’assessore al personale, Pietro Lorefice, ed hanno ottenuto rassicurazioni ma dovranno attendere che i sodi entrino fisicamente nelle casse del comune. Situazione paradossale che il Pd ha stigmatizzato in un documento del gruppo consiliare.