Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 24 Maggio 2018 - Aggiornato alle 20:00
MODICA - 02/09/2015
Attualità - "La città ostaggio di una struttura delinquenziale compatta e coesa"

Modica "covo" di prostitute e ladri: esposto denuncia

Elencati fatti e circostanze con dovizia di particolari Foto Corrierediragusa.it

Modica città poco sicura, "ormai in preda ad una struttura delinquenziale compatta e coesa". E´ la visione della città che Forza Nuova sottopone all´attenzione del procuratore, del prefetto e delle forze dell´ordine alla luce di una serie di fatti che vengono elencati nell´esposto-denuncia. Si parte da fenomeni come l´abusivismo commerciale e le bancarelle abusive che proliferano in tutti gli angoli del centro storico, spacciatori e prostitute che agiscono indisturbati, o quasi. Il dito di Forza Nuova è puntato in particolare sugli immigrati di varie nazionalità dediti ad attività illecite. A supporto di questa analisi impietosa vengono riferiti episodi che accadono ogni sera in piazza Matteotti come scambio di sostanze stupefacenti, accattonaggio molesto con presenza davanti ai supermercati dove vengono soprattutto molestate le persone anziane. Denunciati anche episodi di rapporti sessuali consumati nei vicoli del centro e furti continui nelle abitazioni da parte di immigrati che cercano l´occasione giusta per introdursi nelle abitazioni.

Forza Nuova rappresenta dunque la stanchezza e il turbamento di quanti risiedono soprattutto nel centro storico e chiede alle autorità di adottare provvedimenti che possano impedire episodi di risentimento nei confronti degli immigrati. La misura efficace chiesta ai tutori dell´ordine pubblico è quella dell´identificazione dei soggetti più inquietanti e un provvedimento di ammonimento per scongiurare in futuro pericoli maggiori.