Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 16 Luglio 2018 - Aggiornato alle 1:07
MODICA - 25/07/2012
Attualità - Già notificate dai Carabinieri le prime denunce per occupazione abusiva del demanio

A Marina di Modica area cercasi per barche e carrelli

Proprietari infuriati e preoccupati di compromettere tutta la stagione estiva per l’impossibilità di utilizzare le imbarcazioni

Sono partite le prime notifiche delle denunce per i proprietari delle imbarcazioni «parcheggiate» nell’area del moletto a Marina di Modica. Una decina di persone sono stati raggiunte dal provvedimento di occupazione abusiva dell’area demaniale e dovranno provvedere al più presto a spostare le loro barche.

I carabinieri della Compagnia di Modica stanno procedendo con l’identificazione degli altri proprietari. Una cinquantina di barche e circa 30 carrelli dovranno dunque essere spostati per liberare tutta la zona per la quale la Capitaneria di Porto non può rilasciare alcuna autorizzazione. Il provvedimento ha lasciato di stucco gli interessati anche perché nel corso degli anni non era stata eccepito niente che potesse far pensare alla occupazione abusiva.

L’amministrazione dal suo canto si è impegnata con i proprietari delle barche per trovare una soluzione. Una interlocuzione è tata avviata con la Capitaneria di Porto per destinare una zona alternativa dove lasciare le imbarcazioni. I tempi sono tuttavia ristretti e le aree disponibili ben poche.

Il rischio per i diportisti è che la loro stagione sia già finita e dovranno pensare a spostare le barche nei due porti turistici più vicini, come Pozzallo o Marina di Ragusa.