Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 22 Luglio 2018 - Aggiornato alle 18:40
MODICA - 19/10/2011
Attualità - Le abbiamo raccolte tra i cittadini ed i commentatori politici modicani

Le 10 domande per il sindaco di Modica Antonello Buscema

Il sindaco ha assicurato che presto risponderà ai 10 quesiti

Di seguito le domande che abbiamo raccolto tra i cittadini ed i commentatori politici modicani rivolte al sindaco Antonello Buscema sulle varie problematiche e i fatti eclatanti che interessano Modica. Il sindaco ha assicurato che presto risponderà ai 10 quesiti.

1) Non prova disagio nell´essere alleato con l´On. Minardo, reduce dalla recente disavventura giudiziaria che, pur fatta salva la presunzione di innocenza, l´ha tenuto per 5 mesi agli arresti domiciliari?

2) Non pensa che la sua ingombrante presenza nella vita dell´Amministrazione sia in contrasto con la moralita´ da Lei sostenuta?

3) Non si sente in contraddizione nel contestare l´alleanza di governo alla regione con l´indagato Lombardo per poi sancirne una, altrettanto anomala, con lo stesso Minardo?

4) Come mai ha dovuto cedere alle pressioni che hanno imposto al bilancio un assessore palermitano che Lei non conosceva prima della nomina, a discapito di tante autorevoli professionalita´ locali? Peraltro Amoroso è più a Palermo che a Modica.

5) In che rapporti era con gli amministratori della cooperativa "Quetzal", nel periodo oggetto dell´ispezione regionale e delle denunce dei lavoratori licenziati?

6) Nella stessa cooperativa lavorano suoi parenti o amici?

7) Risulta al vero, come affermato da un componente del direttivo del Pd di Modica, che la questione della gestione "Quetzal" fu tanto imbarazzante da essere affrontata in sede di partito ed addirittura in un vertice riservato con il segretario cittadino del Pd per articolare una linea di difesa?

8) Era a conoscenza del fatto che l’ex Palazzo delle Poste non poteva, per espressa indicazione vincolante del Consiglio Comunale, mai revocata, essere destinato ad uffici, pena la decadenza dell´autorizzazione a contrarre mutuo per l´acquisto?

9) Nella vicenda legata alla morte della povera Chiara Modica, il cui incidente venne causato, secondo il perito del tribunale anche dalle scelte dell´Amministrazione, a chi vanno imputate tali decisioni?

10) Lei ne era a conoscenza? Subi´ da parte di qualcuno pressioni per modificare lo stato di fatto? Vi furono interventi di consiglieri comunali volti ad imporre la modifica della viabilita´ in maniera cosi dissennata da creare le condizioni per l´annunciata tragedia?