Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 14 Agosto 2018 - Aggiornato alle 15:15
COMISO - 09/08/2018
Attualità - Una lettera aperta del consigliere Gaetano Gaglio al sindaco

Eliminazione isola pedonale scatena le polemiche

Lavori in corso per l’allargamento della sede stradale ed eliminazione delle barriere Foto Corrierediragusa.it

E’ polemica sull’apertura del viale della Resistenza. L’eliminazione dell’isola pedonale non piace a molti cittadini che negli anni hanno apprezzato la possibilità di muoversi e nello spazio chiuso al transito e di godere anche della piazzetta intitolata a Giacomo Cagnes. I primi lavori, come l’eliminazione delle catene che impediscono l’ingresso alle auto e l’allargamento della sede stradale (foto) fanno parte del progetto dell’amministrazione comunale di aprire l’isola pedonale.

Del disagio di molti cittadini si è fatto interprete il consigliere comunale Gaetano Gaglio, già vicesindaco dell’amministrazione Spataro, che ha rivolto un appello al sindaco ed all’assessore ai Lavori Pubblici perché il progetto venga ripensato. «Per favore, fermatevi. Parliamone. Fermatevi, anche solo per un periodo di tempo ristretto, e, a costo zero per l´Ente, concordiamo un programma di iniziative che facciano di quest´area un motore di crescita sociale e culturale per Comiso. Se fosse necessario, non esiterò ad assumermi in prima persona l´impegno alla realizzazione di tutte quelle attività che uno spazio con la storia, le caratteristiche, l´interesse culturale e l´affetto di cui gode nella nostra città, merita».