Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 14 Agosto 2018 - Aggiornato alle 15:15
COMISO - 07/08/2018
Attualità - Vertice tra il sindaco Schembari, l’assessore regionale Falcone e Rfi

Passaggio a livello pericoloso sulla Vittoria Comiso: trovata soluzione

Sarà messa in sicurezza una strada secondaria Foto Corrierediragusa.it

Proficuo incontro del sindaco Maria Rita Schembari con l’assessore regionale Falcone e con il Dirigente di Rfi Laganà avente ad oggetto la problematica del passaggio a livello all’ingresso di Vittoria sulla statale 115, tratto Comiso-Vittoria. Si è svolta nella mattinata di lunedì, negli uffici della Regione siciliana di Catania, una riunione tra il sindaco Schembari, l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone e il dirigente di Rfi, ingegnere Michele Laganà. Durante la riunione si è discusso di una problematica molto urgente e che interessa al contempo le città di Comiso e Vittoria. Era stato già affrontato nelle scorse settimane a ridosso dell’elezione del neo sindaco di Comiso con il sindaco della vicina città ipparina il grave pericolo costituito, soprattutto per le autoambulanze in transito verso il pronto soccorso di Vittoria, dal passaggio a livello. È stato il sindaco Schembari a portare sul tavolo della discussione il problema, già in altre occasioni indicato dal sindaco Moscato: la costituzione di un unico polo ospedaliero tra le città di Comiso e Vittoria pone la soluzione della barriera viaria come assolutamente prioritaria e oramai ineludibile.

La soluzione del problema presentato durante la riunione è stata immediatamente presa a cuore dall’assessore Falcone, che ha sollecitato l’ingegnere Laganà a compiere ogni sforzo per risolvere definitivamente la grave iattura nel sistema di viabilità costituita dal passaggio a livello, soprattutto in relazione alla necessità di raggiungere senza alcun intoppo il nosocomio vittoriese nei casi di urgenza. L’ingegnere Laganà, dal canto suo, ha assicurato l’attivazione delle procedure necessarie al progetto di un sottopassaggio che risolva la problematica.

Nelle more che tale opera possa essere completata, il sindaco Schembari ha chiesto all’assessore la disponibilità ad accogliere un progetto di messa in sicurezza di una via secondaria, già utilizzata da alcuni automobilisti, per eludere l’ostacolo frapposto dalle sbarre, abbassate prima e qualche minuto dopo il passaggio del treno, alla salvaguardia della salute e della vita dei nostri concittadini.