Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 11 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 12:02 - Lettori online 733
COMISO - 25/07/2017
Attualità - Obiettivo è arrivare al 65 per cento nei prossimi mesi come da norma europea

A Comiso raccolta differenziata a quota 60 per cento

I benefici di questo processo virtuoso saranno apprezzabili in bolletta con diminuzione 10 per cento Foto Corrierediragusa.it

Comiso è toccata solo parzialmente dall’emergenza rifiuti di questi giorni. I numeri virtuosi della differenziata hanno consentito all’amministrazione di vivere giorni tranquilli e chiamarsi fuori dall’emergenza. In città si registra già una punta media del 60 per cento di raccolta differenzia, il che consente di limitare il conferimento in discarica. La collaborazione e la sensibilità dei cittadini è stata fondamentale nell’ultimo anno per avviare la differenziata e far toccare punte quasi europee.

L’obiettivo standard del 65 per cento di differenziata fissato dai parametri europei è ormai ad un passo e l’amministrazione conta di raggiungerlo entro l’anno. Nonostante gli sforzi di tutti le bollette, tuttavia, non hanno fatto registrare diminuzione sensibili. Il conferimento nella discarica di Lentini o di Motta S. Anastasia non ha infatti permesso di far scendere la quota in bolletta anche se l’amministrazione assicura che andrà meglio. Si prevede infatti un risparmio del 10 per cento del tassa sulla spazzatura quando gli effetti della raccolta differenziata andranno a regime.