Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 19 Febbraio 2018 - Aggiornato alle 20:28
COMISO - 15/09/2011
Attualità - Presidente SoaCo e sindaco saranno ricevuti lunedì alla Regione

Dibennardo: "Apriamo lo scalo anche senza il trasferimento del sedime"

Nel corso della riunione a Palermo si saprà anche quando saranno erogati 4 milioni di euro e l’uso che se ne dovrà fare
Foto CorrierediRagusa.it

«La So.A.Co potrà procedere con le misure di propria competenza, anche se i passaggi per la cessione del sedime non sono ancora conclusi». E’ l’ultima dichiarazione del presidente Rosario Dibennardo, che lunedì pomeriggio sarà a Palermo per sapere ufficialmente quando saranno erogati i quattro milioni di euro, e a cosa dovranno essere destinati. La notizia più confortante per accelerare le procedure che condurranno all’apertura del Magliocco, riguardano proprio la possibilità da parte di Soaco, di procedere anche senza la totale consegna del sedime al comune di Comiso.

«Ci è stato detto in una delle ultime riunioni tecniche, che questo è possibile – ha dichiarato Dibennardo – e che ci possiamo attivare anche in assenza del passaggio del sedime dal demanio regionale al comune di Comiso». Dibennardo ha anticipato che, a seguito della missiva inviata il due settembre alla regione, lunedì sarà a Palermo per l’ufficializzazione dell’erogazione dei quattro milioni di euro e per sapere a cosa saranno destinati.

Belle notizie che però suscitano un attimo di riflessione. Ma nel 2007 l’Avvocatura di Stato, non aveva espresso un parere uguale in merito all’apertura dell’aeroporto che sarebbe potuta avvenire anche senza il preventivo passaggio del sedime?