Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Agosto 2018 - Aggiornato alle 14:59
CHIARAMONTE GULFI - 05/06/2018
Attualità - Approvato il progetto dei lavori che renderanno i locali del presidio più sicuro

Chiaramonte: pronto trasferimento della Guardia medica

E’ un intervento strutturale che l’Assessore alla Salute ha auspicato Foto Corrierediragusa.it

La Guardia medica sarà trasferita. L’azienda sanitaria ha approvato il progetto dei lavori che renderanno i locali del presidio più sicuro ed eviterà situazione di violenza nei confronti di medici ed operatori. Si tratta di un intervento strutturale che l’Assessore alla Salute ha auspicato, sin dal suo insediamento, come misura necessaria per riorganizzare l’assistenza sul territorio. Infatti, i locali della vecchia guardia medica si trovano in una zona isolata e difficile da raggiungere, senza trascurare il fatto che il costo dell’ affitto grava sul bilancio dell’Azienda e il cui risparmio verrà reinvestito per in altre strutture sanitarie.

Si prevede il trasferimento della Guardia Medica di Sperlinga presso i locali del P.T.E. – Presidio Territoriale Emergenza di Chiaramonte Gulfi dove saranno realizzate due stanze, attualmente adibite ad uffici amministrativi. Una diventerà un ambulatorio medico di tipo «1» mentre l’altra sarà adibita a soggiorno medico. Il P.T.E. rappresenta il livello minimo di operatività in cui si articola la risposta all’urgenza/emergenza sanitaria presso il quale è possibile effettuare interventi di primo soccorso, di stabilizzazione del paziente in fase critica e, se necessario, di attivazione del trasporto presso l’ospedale più idoneo.