Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 17 Gennaio 2019 - Aggiornato alle 23:10
VITTORIA - 03/01/2019
Attualità - Il viceprefetto Giancarlo Dispensa ha fatto un sopralluogo sul sito

I commissari di Vittoria in soccorso del canile comunale

Pagati gli arretrati per cibo e medicine, assunti impegni per il futuro Foto Corrierediragusa.it

In soccorso del canile municipale. La commissione straordinaria ha varato un piano di intervento per garantire la piena operatività della struttura. Il grido di allarme lanciato dal personale della cooperative nei mesi scorsi è stato recepito dopo mesi che il canile era stato abbandonato al suo destino. I commissari hanno innanzitutto azzerato gli arretrati di pagamento dovuti per il cibo e le medicine. E’ stata poi messo mano alla sicurezza riparando le reti di recinzioni e garantendo la raccolta dei rifiuti organici dei cani e il ritiro delle carcasse che da tempo giacevano nelle celle frigorifere.

Il vice Prefetto Giancarlo Dionisi ha effettuato un nuovo sopralluogo ed ha parlato anche die programmi futuri: «Destineremo più fondi nell’esercizio finanziario del 2019 e provvederemo a stipulare una convenzione anche con una clinica veterinaria per esami diagnostici ed interventi chirurgici, e ristruttureremo il canile al fine di garantire il rispetto della normativa e dei parametri sanitari dell’Asp. Il fine è quello di migliorare il trattamento degli animali, che rappresenta un dovere etico irrinunciabile, e di garantire l´incolumità e la sicurezza pubblica attraverso il controllo del randagismo. Abbiamo in animo la promozione di iniziative volte a sensibilizzare la collettività, a partire dai bambini, affinché questi splendidi cani vengano adottati, e per raggiungere l´obiettivo pensiamo di ricorrere a forme di incentivazione dell´adozione legate sia all´addestramento sia alle spese veterinarie».